camerun

12/04/2011 - Tutto procede

Un altro doveroso aggiornamento, della cui brevità mi scuso in anticipo.
I miei cognati hanno ottenuto ieri i visti d'ingresso e hanno i biglietti aerei per un volo che arriverà a Roma l'8 maggio. Verranno tutti e cinque. L'Ambasciata Italiana è stata molto cooperativa e la ringraziamo; un grazie particolare alla dott.ssa Suzie Tetang che ha offerto la massima disponibilità. Devo anche sollevare le autorità camerunesi da ogni possibile velata accusa di ostruzionismo: i tempi relativamente lunghi per i passaporti sono stati causati più che altro da problemi nei dati anagrafici (date di nascita sbagliate o incomplete, nomi mancanti, tutte cose che sono la norma nei metodi approssimativi di registrazione anagrafica del Camerun nel periodo coloniale e immediatamente post-coloniale).
Un grazie anche per il suo intervento e supporto alla Croce Rossa Italiana e alla volontaria Rosa di Ladispoli.
Veniamo a Justin: attualmente è ricoverato e sta superando la fase post-autotrapianto. L'autotrapianto si è reso necessario a causa del protrarsi dei tempi per l'arrivo dei fratelli. Servirà a frenare l'avanzare della malattia (e sperabilmente a farla regredire), in attesa del trapianto da donatore.