camerun

06/02/2011 - Bisogno di vivere

Bisogno di vivere

Sono passati quasi quattro anni dal nostro ultimo viaggio in Camerun. Ora stiamo organizzando il viaggio in Italia di quattro o cinque fratelli germani (même père, même mère, come dicono loro) di Justin: Julienne, Gilbert, Hélène, Jeannette, Jean (1). Non è un viaggio di piacere. La speranza è che il midollo osseo di uno di loro sia compatibile con quello di Justin.

Un giorno della scorsa primavera, Justin è tornato a casa dicendomi che, da un controllo di routine prima di un banale intervento di vene varicose, i medici hanno visto "un'ombra ai polmoni". Si trattava di linfonodi del mediastino ingrossati. La diagnosi, avuta dopo qualche settimana, è stata di linfoma non-Hodgkin a cellule T periferiche NOS. Una brutta bestia. Al centro ematologico di Tor Vergata (Roma) ci hanno subito detto che sarebbe stato necessario un trapianto di midollo osseo da donatore per avere una speranza di guarigione. E i primi candidati donatori sono i fratelli germani di Justin, tutti residenti in Camerun. Nel frattempo si sarebbe fatta della chemioterapia allo scopo di ridurre il tumore e aumentare le possibilità di successo del trapianto.

Justin ha appena completato il settimo ciclo di chemioterapia, che speriamo riesca infine a portare a una remissione completa o quasi. Intanto i fratelli di Justin stanno facendo i loro passaporti e le pratiche per ottenere il visto di ingresso. A Roma verranno sottoposti a tipizzazione HLA e, se si troverà un donatore compatibile (vi è una probabilità del 25% per ogni fratello), si procederà al trapianto. Questi interventi ospedalieri sono gratuiti, ma sono a nostro carico tutte le spese burocratiche, di viaggio e soggiorno dei cinque fratelli. Abbiamo ricevuto molta solidarietà concreta da familiari e amici, ma occorrono altri fondi per far fronte a tutte le necessità.

Per questo ho deciso di scrivere questo articolo chiedendo un contributo, in cambio di una copia di una raccolta di poesie scritte da Justin e pubblicate nel 2004, in occasione della morte per AIDS di una nostra cognata. All'epoca la pubblicazione ha sostenuto una raccolta fondi in favore di un'associazione del Camerun attiva nella lotta contro l'epidemia di AIDS. Oggi abbiamo ancora diverse copie del libro, intitolato "Bisogno di vivere". Questa è la retrocopertina:

Bisogno di vivere (retro)

Se desideri contribuire, versa un importo sul conto corrente intestato a Justin Wandja, IBAN XXXXXXXXXXXXXXXXX (conto non più attivo - vedere gli ultimi post), SWIFT IWBKITMM, con causale "Contributo viaggio donatori". Spedirò una copia del volumetto per ogni contributo di almeno 12 euro (15 per spedizioni fuori dall'Italia). Dopo aver fatto il versamento, manda un'e-mail all'indirizzo perjustin@separatasede.amtrad.it per richiedere il libro, indicando un indirizzo postale (per accelerare la spedizione allega una copia del bonifico).

Un grazie in anticipo da Alessandra e Justin.


(1) La venuta di Jean è in dubbio. Ha una patologia che gli impedirebbe di donare il midollo osseo.